HPS (Scheda tecnica delle prestazioni degli accessori)

HPS – Scheda tecnica delle prestazioni degli accessori in accordo alla Norma EN 16035 come lasciapassare per gli EXAP

L’HPS è uno strumento importante per l’identificazione e la classificazione delle evidenze di prova per facilitare l’intercambiabilità di accessori destinati ad essere utilizzati su porte e/o finestre apribili resistenti al fuoco e/o al controllo della dispersione del fumo.

L’HPS è regolato dalla norma UNI EN 16035:2013 che cita:

HPS – Scheda tecnica delle prestazioni degli accessori: Identificazione e sommario dell’evidenza sperimentale per agevolare l’intercambiabilità degli accessori per porte e/o finestre apribili per applicazioni resistenti al fuoco e/o a controllo della dispersione del fumo.

Grazie alla EN 16034, la marcatura CE a livello europeo per finestre, porte esterne e cancelli con funzioni antincendio e di controllo del fumo, è già possibile. Le porte interne che rientrano nel campo di applicazione della norma EN 14351-2 seguiranno nel 2018.

In Germania, Austria e Svizzera, è pratica comune costruire prodotti in modo da sostituire le cerniere o le maniglie delle porte con coperture antincendio o fumogene.

La sostituzione degli accessori fino alla fine del periodo di coesistenza, il 1° novembre 2019, si basa ancora sulla “lista degli accessori testati per l’uso” e sul rispetto delle procedure stabilite.
Anche per i certificati di protezione antincendio e antifumo marcati CE, l’intercambiabilità di serrature, cerniere delle porte o maniglie delle porte è un argomento importante.

Quanto segue si focalizzerà sullo stato attuale e sui requisiti futuri, i limiti e le possibilità di intercambiabilità dell’hardware nei prodotti nell’ambito della norma EN 16034.

Intercambiabilità degli accessori

La sostituzione dell’hardware avviene oggi sulla base delle caratteristiche essenziali degli accessori e sotto la sola responsabilità del titolare della licenza. La sostituzione di hardware per la protezione antincendio dopo la norma EN 16034 si baserà in futuro sull’estensione della portata dell’applicazione per ogni costruzione e proprietà.

Le regole per l’intercambiabilità dell’hardware dell’edificio sono definite negli standard “EXAP“, EN 15269 parte 1 alla parte 20 (EXAP = campo esteso dell’applicazione). La serie standard EN 17020 per la valutazione della portata estesa dei test di resistenza è la preparazione.

Standard EXAP rilevanti

Alcuni importanti standard EXAP sono elencati di seguito:

  • la EN 15269-1 “Applicazione estesa dei risultati di prove di resistenza al fuoco e/o controllo della dispersione del fumo per porte, sistemi di chiusura e finestre apribili e loro componenti costruttivi – Parte 1: Requisiti generali”;
  • UNI EN 15269-2 “Applicazione estesa dei risultati di prove di resistenza al fuoco e/o controllo della dispersione del fumo per porte, sistemi di chiusura e finestre apribili e loro componenti costruttivi – Parte 2: Resistenza al fuoco di porte in acciaio su cerniere o su perni”;
  • La EN 15269-3 “Applicazione estesa dei risultati di prove di resistenza al fuoco e/o controllo della dispersione del fumo per porte, sistemi di chiusura e finestre apribili e loro componenti costruttivi – Parte 3: Resistenza al fuoco di porte e finestre apribili in legno su cerniere o su perni”;
  • EN 15269-7 “Applicazione estesa dei risultati di prove di resistenza al fuoco e/o controllo della dispersione del fumo per porte, sistemi di chiusura e finestre apribili e loro componenti costruttive – Parte 7: Resistenza al fuoco di porte scorrevoli in acciaio”;
  • EN 15269-20 “Applicazione estesa dei risultati di prove di resistenza al fuoco e/o controllo della dispersione del fumo per porte, sistemi di chiusura e finestre apribili e loro componenti costruttivi – Parte 20: Controllo della dispersione del fumo per porte incernierate o su cardini, in acciaio o legno, con finestrature, con telaio in legno o metallico”.

Marcatura CE secondo la EN 16034

Per la futura Marcatura CE secondo la norma EN 16034, l’intercambiabilità si basa sul confronto di una prova con l’accessorio da sostituire. La struttura di base di un possibile documento per il confronto dei valori caratteristici è in EN 16035, una norma appositamente sviluppata e supportata per questo scopo.

La struttura di base di una descrizione delle prestazioni per l’hardware HPS è mostrata come segue:

  • Produttore
  • Informazioni dal produttore al prodotto, come indicato nella prova di resistenza al fuoco
  • Tipo di costruzione
  • Norma EN applicabile
  • Classificazione e caratteristiche
  • Dimensioni principali
  • Osservazioni

In un sistema HPS è possibile utilizzare i risultati e le informazioni delle prove d’incendio su scala ridotta secondo la norma EN 1634-2, nonché i test in conformità con EN 1634-1, EN 1634-3, EN 1191 / EN 12605 in collaborazione con fornitori di protezione fuoco e fumo.

Struttura di un HPS

Un HPS (scheda tecnica delle prestazioni degli accessori) è fondamentalmente diviso in tre parti:

  1. le caratteristiche della sostituzione
  2. l’elenco dei test
  3. i tipi di rendiconti finanziari per i quali sono disponibili prove.

In futuro, la protezione antincendio marcata CE secondo la norma EN 16034 sarà sostituita all’hardware dell’edificio in base al confronto di un raccordo testato con lo scambio di hardware.

I tre passaggi per l’intercambiabilità dell’hardware dell’edificio sono:

  1. Il raccordo deve essere almeno idoneo all’uso in caso di incendio e protezione dal fumo.
    Ciò risulta dalla chiave di classificazione del marchio CE del raccordo.
  2. Confronto delle caratteristiche dei raccordi. Si noti che il rispettivo standard EXAP specifica se il rispettivo parametro è lo stesso, può essere più grande o più piccolo.
  3. La terza condizione è che i raccordi siano realizzati in costruzioni simili che non abbiano
    influito negativamente sulla proprietà. La novità è che lo scambio di hardware per la costruzione deve essere effettuato dagli organismi di certificazione dei prodotti notificati e sotto la loro responsabilità. Tutto l’hardware di costruzione approvato è elencato nei rapporti di classificazione e nel rapporto sull’applicazione Area di protezione antincendio e antifumo ed è quindi parte integrante della certificazione di protezione antincendio e antifumo. Una funzione importante che l’HPS può soddisfare è la descrizione di una famiglia di prodotti con un ambito e uno stato di sviluppo definiti. Ciò facilita sia la selezione dei provini durante l’ispezione che l’acquisizione dell’intera famiglia di prodotti quando si sostituisce un raccordo.

Va notato che la procedura di base per lo scambio di hardware per l’edilizia nella protezione
antincendio e antifumo secondo la norma EN 16034 rispetto a quella non cambierà radicalmente l’attuale procedura nazionale. Si applicano i dati per la compilazione dei parametri richiesti e rilevanti per la costruzione di hardware da raccogliere e documentare.

Qui, l’HPS non offre un requisito obbligatorio significativo. L’ente di certificazione del prodotto, notificato ift Rosenheim, supporta sia i fabbricanti di porte e finestre che i fabbricanti di costruzioni durante la compilazione di accessori.

Scopri altri articoli su normative qui.

Redazione guidatagliafuoco.it

2 comments

  1. Shanice 13 Giugno, 2019 at 02:42 Rispondi

    Having read this I believed it was very enlightening.
    I appreciate you spending some time and effort to put this article together. I once again find myself personally spending a significant amount of time both reading and posting comments. But so what, it was still worthwhile!

Lascia un commento